Press - Reviews
07th July 2008
Zoom Code review, Decibels Storm

ThanatoSchizO
Zoom Code
CD, My Kingdom Music, 2008


"Zoom Code" è il quarto cd dei portoghesi Thanatoschizo, primo sotto My Kingdom Music, composto da 11 tracce. Il genere proposto dalla band portoghese è un gothic rock arricchito da parti piu' deatheggianti: oltre alla chiara influenza dei Moonspell (soprattutto in certi momenti piu' orientati al doom), la band cita nella biografia i Paradise Lost e gli Amorphis ma anche gruppi con cui, sinceramente, non ci vedo alcun possibile paragone (gli Strapping Young Lad, ad esempio).I pezzi seguono una certa logica compositiva da cui emerge qualche buona idea anche se risultano noiosi e scontati a larghi tratti. L'inserimento di percussioni e violini dona una certa impronta etnica ai brani e gli inserti elettronici una certa modernita'; il tutto, probabilmente, viene utilizzato poco considerato l'effetto positivo ottenuto. Cio' che ho apprezzato di piu', a livello tecnico, è la prestazione dei cantanti: il growl (ahime', poco presente) caldo e potente e l'intonata ed espressiva voce della cantante Patricia. Le chitarre rappresentano probabilmente l'aspetto piu' negativo del disco: deboli (scelta del suono), noiose e ripetitive. La produzione infine, di buon livello, pulita e ben equilibrata nei volumi, risulta leggermente carente sui bassi.

Sinteticamente: "Zoom Code" risulta un disco modesto, tra qualche buona idea e parti non convincenti, carente di quel qualcosa in piu' per effettuare il salto di qualita'.

Giovanni Parisi
5 CDs + 1 EP + T-shirt
€50.00 / $65.00
Size:
Qty: